MILANO, 08 GIUGNO – “Introdurre nuove tasse quando l’economia dovrebbe essere sostenuta è semplicemente folle”. È netta l’opposizione del commissario provinciale della Lega a Milano Stefano Bolognini contro il ripristino voluto dal Comune delle Aree B e C e delle soste a pagamento. Oggi, a 24 ore dalla reintroduzione delle tariffe, la Lega si è trovata in Piazza della Repubblica per esprimere la propria contrarietà esattamente davanti ad uno dei varchi. “A Milano c’è una città stanca di questa amministrazione – insiste Bolognini -. La riattivazione delle telecamere e della sosta blu peggiorerà ulteriormente la percezione che i milanesi hanno di questo sindaco”.

Lo stesso pensiero è ribadito dal consigliere comunale della Lega Max Bastoni che definisce il sindaco Giuseppe Sala “fuori dai tempi e lontano dalle esigenze reali dei cittadini”. Il commissario provinciale non si esprime sul futuro candidato del centrodestra a Milano, mentre ritiene l’idea di federazione un modo per rafforzarsi anche sul territorio. “Con Forza Italia c’è sintonia in consiglio regionale e in opposizione all’attuale giunta comunale e ritengo che possa esserci il prossimo autunno nel governo della città” conclude Bolognini. (Dire)